homepage — Comune di Licata

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Faro del comune di Licata
Imbrunire a Licata
Torre San Nicola a Licata
Tu sei qui: Home / Il Territorio / Architettura Storica / Palazzo Celestri

Palazzo Celestri

Palazzo Celestri 

Il monumentale portale Celestri è sito in Via Collegio 14B ed è l'unico elemento originale che rimane del palazzo; le altre parti del fabbricato risultano sostituite oppure radicalmente manomesse.

Quest'opera è stata edificata nella prima metà del XVIII secolo. Il materiale utilizzato è stata la pietra di Malta.

Lo stile è classico nel colonnato, ma negli altri aspetti prevalgono elementi barocchi.

Appena ci si immette in Via Collegio, da Piazza Regina Elena, l'opera risalta immediatamente e per la grandiosità e per le colonne del portale, che risultano prospicienti rispetto al filo degli altri fabbricati.

Questo portale colpisce immediatamente l'attenzione per le scelte architettoniche veramente originali e per la sua sontuosità, che nasce dall'incredibile accostamento delle parti che costituiscono l'opera e non da aspetti ornamentali tipici del barocco.

Il portale si sviluppa, in altezza, dal basamento alla parte terminale della cornice superiore, per oltre 4,5 m.; il concio in chiave si trova ad un'altezza di circa: 3,5 m., mentre i capitelli che sorreggono l'arco a 2,68 m.; la luce è di circa 2,45 m. e la freccia dell'arco di circa 0,8 m.

Le colonne sono avanzate, rispetto ai piedritti, di circa 0,7 m.; la cornice è sorretta dalle colonne e da cinque elementi di sostegno finemente elaborati, ornati con foglie in rilievo.

Le colonne, semplici nel loro sviluppo, poggiano su degli elementi in pietra squadrata, che si innalzano per circa 0,75 m. dal suolo. Sopra il concio in chiave dell'arco, è collocato lo scudo con elaborato lo stemma della famiglia. Esso è sormontato da una corona e presenta al centro una mezza luna.

L'arco, a sesto ribassato policentrico, risulta leggermente rilevato dal piano di fondo e poggia su dei capitelli appena accennati. I piedritti semplici e a sviluppo rigido presentano delle basamenta leggermente estroflesse verso la luce dell'opera. Nel complesso i conci si presentano in ottimo stato di conservazione.

Dal portale si accede ad un ampio cortile (Cortile Celestri) dove, preminentemente, si nota un armonico rafforzamento nella parte arcuata; questo rafforzamento è formato da un secondo arco che si addossa all'opera principale, dandole appoggio e maggior sviluppo in spessore.

Nel cortile, su una porta che dà accesso ad una unità abitativa si trova un piccolo stemma della famiglia, racchiuso in una conchiglia. Nel 1988 il portale è stato oggetto di intervento di restauro, ciò nonostante il basamento presenta deterioramenti vistosi.

I giunti e i rifacimenti delle parti degradate sono stati rifatti con pietra ricostituita. La cornice presenta deterioramenti a causa delle infiltrazioni di acqua piovana.

Il basamento sinistro del portale risulta in buone condizioni, mentre il destro si presenta artificiosamente smussato, per permettere l'accesso all'interno del cortile agli automezzi.

Da fonti orali e dalla testimonianza del discendente in linea diretta dalla famiglia Celestri a Licata, padre Baldassare, si apprende che uno stemma di famiglia integro si trova presso l'antico ospedale cittadino e un altro si trova, intagliato nella pietra, in una ex tenuta della famiglia Celestri, in contrada Montesole.

Secondo padre Baldassare, il palazzo della famiglia Celestri si dipartiva da piazza Elena, sviluppandosi ad angolo tra la Via Collegio e la Via Signora.

Il portale costituiva la porta carraia del palazzo e permetteva l’ingresso nel suo corpo di carrozze, animali e merci.

 

Fonte: "ARCHITETTURA CIVICA BAROCCA A LICATA – I PORTALI" a CURA DEGLI ALUNNI DELL’I.T.G “I.G. CURELLA” E DELL’I.P.I.A. “E. FERMI” - ANNO SCOLASTICO 1997/98

 Cortile Celestri 2          Palazzo Celestri